skip to Main Content

Nuovo stadio nazionale dell’Albania , un opera italo-albanese

È passato quasi un anno dall’inaugurazione dello stadio nazionale “Air Albania”, il più grande e importante della Terra delle Aquile.

Costruito nello stesso luogo del vecchio stadio storico, “Qemal Stafa“, questo edificio multifunzionale è una delle opere più attrative ed interessanti della capitale.

Lo stadio precedente è stato ideato dall’architetto italiano Gherardo Bosio negli anni ’40, con la forma di un stadio olimpico. L’architetto aveva ideato un ingresso monumentale all’edificio, con ampie scale di rilievo scultoreo.
La prima pietra per la costruzione dello stadio fu messa da Galeazzo Ciano e per oltre mezzo secolo è stato lo stadio principale, per eventi storici e non solo.

Per il 100° anniversario dell’indipendenza fu deciso dall’allora Primo Ministro Berisha la realizzazione di un nuovo stadio.

Per molti anni il progetto non e’ stato realizzato per varie problematiche, finché “Albstar” insieme ad un gruppo di italiani ha presentato il nuovo progetto, dove l’interno è presentato con una struttura originale ispirata alle forme del Teatro Romano, dove i gradini dello stadio sono “cavea” del teatro antico e il lato centrale rappresenta le “scenee frons“, un’alta torre con i colori della bandiera rossa e nera per un costo totale di circa 75 milioni di euro. L’edificio è essenzialmente un edificio poli funzionante, per molte attività non solo sportive, e con una capacità di circa 22.500 posti, con tutti i standarti di UEFA e FIFA.

This Post Has 0 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back To Top
Open chat
Assistenza
Ciao, grazie per averci contattato. Come possiamo aiutarti ?